Quale tipo di cibo in scatola per gatti consigliano i veterinari?

GattoAl giorno d’oggi i proprietari di gatti conoscono a malapena che tipo di alimento è più adatto al loro amico, anche perché le opinioni sia dei proprietari che degli esperti sono molto divergenti. Ovviamente, il topo rimane ancora la fonte di cibo ideale per il gatto, con i contenuti del suo stomaco, i tendini, le ossa e tutto il resto. Non sorprende che molti proprietari di gatti abbiano scelto la cosiddetta dieta BARF.  Altri suggeriscono di nutrire il proprio animale con del cibo crudo e tendono a dirigersi verso marchi di produzione industriale. A causa del fatto che il cibo crudo ha bisogno di essere integrato con altre sostanze, alcuni gatti possono soffrire di carenze nutrizionali a causa di ingredienti sbagliati. Queste carenze possono portare a delle conseguenze pericolose per la salute del gatto.

La maggior parte dei veterinari tende alla combinazione tra alimenti secchi ed in scatola, in modo che l’animale possa godere dei vantaggi offerti da entrambi gli alimenti. Con i moltissimi marchi in circolazione, non è semplice scegliere quello ideale per il vostro gatto: in questo articolo vi mostreremo quali sono i migliori cibi secchi secondo i veterinari e quali ingredienti presenti nei cibi in scatola potrebbero danneggiare il vostro gatto.

I vantaggi del cibo in scatola per gatti

Gli alimenti in scatola presentano diversi vantaggi, per questo non sorprende il fatto che i veterinari lo consiglino come alimento completo oppure in combinazione con del cibo secco.
cibo per gatti
Il cibo in scatola presenta un alto livello di umidità. Questo risulta particolarmente vantaggioso per i gatti che tendono a non abbeverarsi spesso ed hanno conseguentemente bisogno di un apporto maggiore di liquidi. La maggior parte dei marchi presenta un contenuto di acqua pari all’80%, una percentuale che può soddisfare, quasi completamente, il fabbisogno di un gatto che si muove molto poco. Come proprietario, non avrete quasi più bisogno di preoccuparvi del fabbisogno di liquidi del vostro gatto. Purtroppo è risaputo, i gatti tendono a bere molto poco. Essendo animali spesso soggetti a calcoli delle vie urinarie, stitichezza o malattie ai reni, il cibo in scatola rappresenta la dieta ideale per prevenire o diminuire questi sintomi.

in più, la maggior parte dei felini preferisce il cibo in scatola a quello secco. Di conseguenza, l’alimento in scatola è l’ideale se possedete un gatto molto esigente o che si rifiuta di mangiare altri tipi di cibo. L’acqua supporta lo sviluppo degli aromi contenuti nel cibo, di conseguenza il cibo inscatola presenta un sapore più intenso rispetto agli alimenti secchi. Inoltre, il tipico cibo in scatola contiene più proteine rispetto ad altri alimenti ed il gatto lo troverà più saporito.

Il cibo in scatola ha una lunga durata di conservazione. Normalmente il cibo in scatola chiuso può durare sino a due anni, ed il suo contenuto si mantiene fresco, saporito e salutare.

Grazie all’alto contenuto d’acqua, le calorie vengono diluite. Questo rende questo tipo di alimenti l’ideale per evitare situazioni di sovrappeso. Naturalmente, esistono dei marchi speciali per gatti che sono già in sovrappeso.

Panoramica dei vantaggi:

  • livello di umidità elevato
  • soddisfa in larga parte il fabbisogno di acqua
  • più apprezzato dai gatti
  • durata di conservazione particolarmente lunga con contenitore chiuso
  • calorie diluite: previene situazioni di sovrappeso
  • facile da razionare
  • ampia scelta di diverse marche
  • facile da conservare

A cosa si dovrebbe fare attenzione quando si compra del cibo in scatola per gatti?

cibo in scatola per gatti
Non dovreste acquistare qualsiasi tipo di cibo o basare il vostro acquisto solo sul prezzo. La qualità dei prodotti alimentari gioca un ruolo molto importante. L’alimento deve essere in grado di soddisfare le necessità ed i requisiti del vostro gatto, essere sano e privo di additivi che possono stressare inutilmente il vostro gatto.

Zucchero

Molti cibi in scatola sono sfortunatamente ricchi di zuccheri. Tuttavia lo zucchero non risulta così dolce per i gatti. Serve solo a far apparire l’alimento più gustoso, non per il gatto, ma unicamente per il padrone. In più, lo zucchero non è un ingrediente sano, fa ingrassare il gatto e può causare dei problemi ai denti. Per questo motivo è consigliabile evitare gli alimenti per gatti contenenti zucchero.

Sottoprodotti animali

>Quando l’etichetta di un prodotto in scatola riporta la scritta “sottoprodotti animali”, i proprietari di gatti che sanno cosa significa sono ben pochi. Non sta a significare che l’alimento contiene carne di alta qualità. Al contrario, spesso questi alimenti contengono frattaglie di bassa qualità (scarti macellati), difficili da digerire per qualsiasi gatto. All’interno di questi si trovano peli, urina ed altri scarti che il gatto normalmente non mangerebbe. Ma non tutti i prodotti in scatola sono così inaffidabili, infatti alcuni di essi elencano i loro sottoprodotti nel dettaglio. Fegato, cuore e stomaco sono anch’essi dei sottoprodotti, ma sono salutari per il vostro gatto. Alcuni marchi presentano delle etichette che non si limitano semplicemente ad indicare “contiene carne ed altri sotto-prodotti animali” (4% coniglio, tra gli altri), ma indicano nel dettaglio “90% coniglio (90% tessuto muscolare, 5% cuore, 5% stomaco)”.

Sottoprodotti vegetali

Subito dopo i sottoprodotti animali, ci sono i sottoprodotti vegetali. Questi non sono per niente adatti al cibo in scatola per gatti. Contengono della soia di bassa qualità e scarti di grano. Di fatto, la dieta naturale del gatto non comprende nessuno di questi elementi, in quanto il gatto non assume carboidrati per soddisfare il suo fabbisogno energetico, ma per le proteine. Inoltre, lo stomaco del gatto non è abbastanza lungo da permettere di sbloccare le lunghe catene di carboidrati, per questo non riescono a digerirli completamente. In questo senso è necessario mantenere l’apporto di carboidrati nel cibo per gatti al livello più basso possibile, sia che si tratti di cibo in scatola o di alimenti secchi. I materiali vegetali svolgono inoltre un’azione stressante sugli organi del gatto, che nel peggiore dei casi può causare invecchiamento precoce degli stessi organi ed una morte prematura per problemi renali causati dalla malnutrizione.

Ingredienti del cibo in scatola

Dando uno sguardo agli ingredienti dei cibi in scatola potete facilmente determinare se si tratta di un prodotto di alta qualità o meno. Ecco alcuni esempi:

Ingrediente Importante sapere
Proteine grezze

                   

  • riflette il quantitativo di proteine del cibo in scatola
  • il valore dovrebbe essere fra il 5 ed il 15%
  • controllate se è di origine animale o vegetale
  • se si tratta di proteine animali, i valori non devono superare il 15%
Grassi
  • la quantità di lipidi totale dev’essere compresa tra il 2 ed il 7%
  • i grassi         animali sono più salutari dei grassi vegetali
  • evitare i grassi vegetali se è possibile
Ceneri grezze

                   

  • denota un quantitativo si sostanze inorganiche minerali
  • il valore dovrebbe essere fra l’1.5 ed il 2%
Fibre grezze

                   

  • le fibre sono indigeribili per i gatti
  • quantità elevate possono indicare un contenuto vegetale molto alto
  • il valore dovrebbe essere il più basso possibile ed inferiore all’1.5%.
Umidità
  • il valore dovrebbe essere fra il 50 ed il 70%
  • ingrediente importante del cibo in scatola

Minerali, integratori e vitamine: cosa dovrebbe contenere il cibo in scatola?

Gli alimenti in scatola dovrebbero contenere:

Taurina: La taurina svolge un ruolo importante per il metabolismo del gatto e ne rafforza gli occhi ed il cuore. La taurina è contenuta nella carne e nelle frattaglie. Tuttavia i veterinari non sono sicuri sul quantitativo adeguato, si parla di una dose che si aggira tra i 400 e i 2500mg per chilo di alimento per gatti.

Vitamine: Naturalmente le vitamine sono particolarmente importanti e sono contenute sia nella carne che nelle frattaglie. Queste possono tuttavia venir distrutte durante la produzione dell’alimento.

Calcio e fosfati: Il calcio ed i fosfati sono importanti per la crescita ossea e per i reni del gatto. Questi dovrebbero essere contenuti in un rapporto 1.2:1 (calcio 1.2, fosfati 1).

Sodio e potassio: Anche questi elementi sono molto importanti e dovrebbero essere contenuti in qualsiasi marchio di alimenti in scatola. Il rapporto ideale potassio-sodio è di 2.1:1.

Gli alimenti in scatola non dovrebbero contenere:

Zuccheri ed amplificatori del sapore: Gli amplificatori di sapore vengono utilizzati in modo che il gatto ignori la scarsa qualità del prodotto. Alcune marche poco costose utilizzano questo metodo. Lo zucchero è causa di decadimento dentale e sovrappeso. Un alimento di alta qualità e ricco di carne non ha bisogno di ulteriori amplificatori di sapore.

Coloranti: Il cibo per gatti di alta qualità non ha bisogno di coloranti in quanto questi agenti vengono utilizzati per rendere il prodotto più appetibile e saporito agli occhi del padrone, ma non del gatto.

Agenti gelificanti: Questi agenti vengono utilizzati per creare una gustosa salsa o gelatina. Purtroppo vengono spesso utilizzati degli additivi alimentari o dei materiali amidacei che possono nuocere al gatto.

Conservanti: Aumentano la durata di conservazione. I conservanti artificiali, come il sorbato di potassio (E303), devono essere evitati. Gli antiossidanti naturali come l’acido citrico non sono altrettanto pericolosi.

Conclusione:

Se chiedete a dieci veterinari la loro opinione su quale sia un buon cibo in scatola per gatti, probabilmente otterrete dieci risposte diverse. Tuttavia questo accade principalmente perché i veterinari non sono particolarmente preparati sui prodotti alimentari speciali per gatti e non seguono i corsi d’aggiornamento offerti dai marchi che vendono il prodotto. Per questo è importante che siate voi stessi, da padroni coscienziosi, a stare attenti agli ingredienti e scegliere un marchio affidabile tra i tanti disponibili. Il cibo di qualità per gatti non ha bisogno di nascondere o tenere segreti i propri ingredienti. Gli alimenti di alta qualità non solo risultano gustosi per il vostro gatto, ma gli offrono anche tutte le importanti sostanze nutritive delle quali ha bisogno per condurre una vita sana.

© 6493866629 – shutterstock.com
© Bildagentur Zoonar GmbH – shutterstock.com
© Vova Shevchuk – shutterstock.com